Pubblicato in: racconti

C’è chi abbaia parlando e chi parla abbaiando.

Ciao gruppo, in una delle mie passeggiate serali, mi è capitato di ascoltare una amabile conversazione tra due vicini in un condominio, dove l’uno minacciava l’altro, proprietario di un volpino meticcio, di chiamare le forze dell’ordine se non lo faceva smettere immediatamente di abbaiare.

Ovviamente il mio consimile, più sentiva aggredire il suo padrone, più abbaiava inviperito; più il padrone alzava la voce per farlo smettere e più il cane incalzava con l’abbaio convinto di dar man forte al padrone e più l’aggressore urlava a più non posso sentendosi preso in giro. Insomma era il classico esempio del cane che si morde la coda!

Di tutto questo can can (che voi umani siete meglio di noi cani a dirla tutta) io e il mio papy sorridevamo sotto i baffi, continuando la passeggiata felici, sentendo sempre più in lontananza il trio, fino a scomparire.

Ma cosa succede quando noi cani abbaiamo?

Sembra una domanda banale ma mi sa che tanto banale non è e urge dare una risposta seria e concisa.

Lasciando perdere il fatto che a livello di legge umana si legga: “affinché vi sia reato è necessario che i rumori siano obiettivamente idonei a incidere negativamente sulla tranquillità di un numero indeterminato di persone.” Corte Cassazione n° 1394 del 06/03/2000.

E non c’è legge quadro sull’inquinamento acustico 447/1995 che tenga se “il rumore di fondo non supera i 5 decibel di giorno e i 3 decibel durante la notte”.

Queste sono due delle tante leggi che voi umani avete partorito.

Mi fa ridere pensare che una volta si selezionava il cane che abbaiava perché era utile per avvisare e di conseguenza scoraggiare i malintenzionati ad entrare nelle proprietà. Di solito sono i cani di piccola taglia gli avvertitori per eccellenza, noi mastini non sprechiamo forze in tante parole, ci basta guardare la minaccia per farla desistere, se poi ovviamente il malintenzionato è tanto sciocco da non comprendere in che guaio si stia cacciando allora avvisiamo con un abbaio e se questo non cambia il risultato ci prepariamo alla rissa. Di solito ciò non avviene, per fortuna il buon Dio vi ha messo un po’ di sale in zucca…

Comunque, noi abbaiamo proprio per comunicare con voi umani una nostra preoccupazione. Anche voi se siete preoccupati di qualcosa vi parlate o no?

Le nostre preoccupazioni di solito sono inerenti con i nostri disagi che voi umani ci procurate senza motivo, il vostro modo frenetico di vivere è una di queste cause.

Comunque, vi do un paio di suggerimenti per far tacere il vostro amico a 4 zampe: prima di tutto non puniteci perché abbaiamo, rafforzereste il nostro disagio che stiamo vivendo invece di placarcelo.

Evitate di metterci in situazioni che ci procurano stress. Vorrei vedere voi rinchiusi fuori in giardino tutto il santo giorno o fuori dal balcone se non vi mettete a urlare per farvi entrare!!

Se invece di urlarci addosso per smettere di abbaiare non ci badate e magari ci ricompensate quando stiamo zitti secondo voi cosa impareremo a fare?

Per ultimo vi suggerisco una cosa che ogni cane vorrebbe dal suo compagno uomo: portateci a spasso a fare un po’ di attività fisica in modo che ci scarichiamo i nostri nervi, sapete l’ingrediente principale per curare tutte le malattie del mondo è un pizzico di amore… pensate, se ne mettessimo un sacco di questo ingrediente cosa si potrebbe curare?

Butch Cassidy

© 2017 Paolo Bua Corona

Autore:

Mi ritengo un sarto musicofilo scrittore ma nella realtà mi diletto con ago e filo, strimpello il basso elettrico e scrivo di tutto ciò che la fantasia mi suggerisce.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...