Pubblicato in: scrittura creativa

Scegliamo un valido narratore.

 

Scultura di Hans Christian Andersen
Scultura di Hans Christian Andersen Foto presa da wikipedia

Ri benvenuti a tutti quanti. Sono commosso vedo che in molti siete interessati a questi articoli che scrivo con tanto piacere; che dirvi se non… grazie!

Passiamo a noi, oggi entreremo su un argomento un po’ insidioso: a chi diamo il compito di esporre i fatti del nostro best seller?

Eh sì, cari amici pensateci un secondo, lo scrittore scrive la storia, si inventa tutto il mondo fantastico, lasciatemelo dire è una specie di dio che crea l’ambiente, i personaggi; li fa muovere a suo piacimento dentro a un contesto inventato da lui, li fa soffrire e gioire in base ai vari ritmi che decide di cambiare. Ma chi è che racconta la storia? Chi espone questi fatti?

Ecco che entra in scena un nuovo personaggio: il narratore.

Potrebbe essere anche lo stesso scrittore se fosse una autobiografia ma attenzione, non è in realtà lo scrittore.

Vediamo se riesco a incasinarvi di più la vita.

Immaginate il romanzo come fosse il palco di un teatro. Gli attori che svolgono lo spettacolo, interpretano dei personaggi, ovviamente più l’attore crede in quello che sta facendo, più lo spettacolo starà in piedi. Ora provate a immaginare che il sottoscritto debba interpretare sé stesso sul palco: pensate davvero che sia la stessa persona l’attore e lo scrittore? No ve l’assicuro, sarà un attore che interprete sé stesso, ma sempre nel ruolo dell’attore!

Vi ho incasinati abbastanza? Bene allora possiamo continuare…

Come vedremo più avanti in un racconto esiste sempre un rapporto tra uno che racconta la storia, il narratore, e. ..la storia. Bisogna rendersene conto da subito chi nel libro racconta la trama perché non è così facile cambiare a proprio piacimento il narratore, anche se vi dirò, io mi diverto un casino!

Piccolo esercizio… dite di no? Volete saperne di più? E va bene vi accontento!

Per prima cosa vediamo di capire questo narratore dove lo possiamo collocare: è un personaggio della trama? Addirittura il protagonista? Oppure è un narratore impersonale uno che dal di fuori della trama racconta i fatti?

Vedete bene che bisogna scegliere in maniera accorta chi narrerà la nostra storia, scrivere storie è una cosa seria! come diceva il mitico Rodari.

Provate a leggervi i vostri bei romanzi che avete nelle librerie e cercate di capire chi è il narratore così la prossima volta vediamo di conoscerli assieme.

Buon divertimento!

© 2017 Paolo Bua Corona

Autore:

Mi ritengo un sarto musicofilo scrittore ma nella realtà mi diletto con ago e filo, strimpello il basso elettrico e scrivo di tutto ciò che la fantasia mi suggerisce.

Un pensiero riguardo “Scegliamo un valido narratore.

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...