Pubblicato in: scrittura creativa

Scegliamo un valido narratore (seconda parte)

dante-alighieri-statua-300x225@2x
ma vi devo proprio scrivere chi è?

Rieccoci di nuovo qui pronti a conoscere questa benedetta figura del narratore.

Partiamo subito con il narratore dentro la storia. Chi può essere? Eh eh eh qualunque personaggio che si trovi all’interno della storia! Il protagonista, l’antagonista, un personaggio secondario, ma anche una parte del paesaggio perché no? Per esempio che ne dite di far narrare una storiella dal punto di vista del sole? Che ne so un sole che vede l’umanità che si comporta in modo sempre uguale, che vede il protagonista della storia e gli sta antipatico e per questo ogni volta che cerca di abbronzarsi per farsi bello per la femmme fatal, ecco che il sole irradia raggi più caldi per farlo scottare. È un esempio. Potrebbe essere visto dagli occhi di un cane, per esempio se andate a leggervi le storie che ho creato sul mio bullmastiff cieco vedrete che sono racconti dal suo punto di vista.

Ma non ci fermiamo mica qui, possiamo benissimo creare prima un pezzo di storia narrato da un personaggio e poi finito il capitolo iniziamo a far narrare la stessa vicenda da un altro personaggio e via via … ovviamente sempre che sia una cosa equilibrata! Ecco perché ho preso per ultimo questo tema, proprio per farvi prima conoscere gli strumenti necessari per poter scrivere.

Ora passiamo all’altro tipo di narratore: il narratore esterno!

Sì stiamo parlando del famigerato narratore impersonale. Vi faccio l’esempio del teatro della volta scorsa: immaginatevi lo spettacolo con i nostri attori che svolgono i ruoli dei personaggi che a ognuno di loro abbiamo assegnato. Bene ora ci siete voi seduti in platea che osservate la storia, la vostra storia che avete scritto voi!

Bene, ora dite voi ai personaggi come muoversi. Direte al tizio lì a destra per esempio, tu sei un povero vecchio che scende giù da una scalinata per andare in osteria e hai un aspetto malconcio perché la moglie ti ha menato un’altra volta e tu ti rifuggi nel vino proprio per dimenticare il tuo terribile destino di ammogliato. Siete in questo caso una figura esterna che racconta la storia in maniera impersonale, oppure per crearvi meno casino diciamo che voi avete letto il mio copione e dovete far capire agli attori cosa devono fare e come immedesimarsi nei personaggi così che lo spettatore (il lettore) capisca la storia che ho scritto!

Ecco voglio chiarire una differenza importantissima che a volte leggo su certe storie di scrittori “famosi”. Mentre il narratore interno, prendiamo ad esempio il protagonista, vede la storia dal suo punto di vista perciò ATTENZIONE come potrà capire il pensiero dell’antagonista o della femme fatal? Può immaginarselo certo, grazie alle sapienti pennellate che lo scrittore gli fa percepire dai gesti degli altri personaggi ma, a meno che non sia un mago, non potrà mai essere sicuro del pensiero di chi ha davanti o di quello che questo ha svolto dieci minuti prima che si incontrassero.

All’incontrario del narratore esterno che sa tutto, vede tutto e DEVE raccontare tutti i particolari perché il lettore se li aspetta! Anche particolari che al protagonista non gli sono ancora capitati, pensieri parole opere e omissioni, per mia culpa… scusate, in questo momento che sto scrivendo è Domenica mi sono lasciato trascinare…

Bene ora che sapete quali sono i narratori principali non vi resta che … scrivere!

Provate a sperimentare, fate un racconto brevissimo e poi appena avete finito lo riscrivete papale papale però dal punto di vista di un altro narratore finché non esaurite i personaggi. Dopo lo riscrivete dal punto di vista del narratore esterno e capirete da soli quale vi ispira di più, ho fiducia in voi coraggio.

Buon divertimento!

© 2017 Paolo Bua Corona

Autore:

Mi ritengo un sarto musicofilo scrittore ma nella realtà mi diletto con ago e filo, strimpello il basso elettrico e scrivo di tutto ciò che la fantasia mi suggerisce.

Un pensiero riguardo “Scegliamo un valido narratore (seconda parte)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...